Archivi categoria: Carne

Bocconcini di coppa con albicocche caramellate

Mi piace molto abbinare gusti contrastanti come il dolce ed il salato tra di loro e pertanto questa volta ho abbinato la carne di maiale ad uno dei frutti di stagione per eccellenza dando vita, così, a questa ricetta:

Bocconcini di coppa con albicocche caramellate

Bocconcini di coppa con albicocche caramellate

Ingredienti per 2 persone

250 gr di coppa di maiale

4 albicocche

1 scalogno piccolo

2 cucchiai di zucchero

1 noce di burro

2 cucchiai di olio di oliva

sale e pepe q.b.

1 pizzico di timo

50 ml di vino bianco

Procedimento

In una padella antiaderente mettete il burro, lo scalogno tristi finemente e le albicocche ben lavate, private del nocciolo e tagliate a pezzetti.

Accendete il fuoco, aggiungete lo zucchero e fate cuocere a fuoco bassissimo fino a caramellare il tutto dunque salate a piacimento e togliete dal fuoco.

In un’altra padella antiaderente, versate l’olio, accendete il fuoco e fate scaldare bene, aggiungete la poppa tagliata a bocconcini e fate soffriggere bene, sfumate ora con il vino bianco e lasciate cuocere lentamente.

Verso fine cottura, aggiungete le albicocche caramellate e terminate la cottura aggiungendo, se necessario, un poco di acqua calda.

A questo punto, salate, pepate e d aggiungete un pizzico di foglie di timo frantumate, mescolate quindi molto bene e servite accompagnando il piatto con patate al forno oppure un bella insalata fresca.

Buon appetito!!!

Coniglio speziato al mandarinetto

Un piatto ricco di sapore che unisce profumi d’Oriente a gusti mediterranei.

Ecco come posso descrivere il mio

Coniglio speziato al mandarinetto

Ingredienti per 4 persone

800 gr di coniglio

2 cucchiai di olio d’oliva

1 carota

1 gamba di sedano

1 cipolla piccola

100 ml di acqua calda

20 ml di Mandarinetto Isolabella

timo q.b.

1 rametto di rosmarino

sale e pepe q.b.

1 cucchiaino di paprica dolce

1 cucchiaino di curry

Procedimento

Pulite il coniglio, lavatelo ed asciugatelo accuratamente.

In una pentola a pressione mettete l’olio, la carota, il sedano e la cipolla tritati finemente. Fate soffriggere leggermente, aggiungete il coniglio, sfumate con il mandarinetto, aggiungete le spezie, salate e pepate.

Unite l’acqua e coperchiate.

Al fischio, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 20 minuti.

Scoperchiate e lasciate ridurre il fondo di cottura.

Impiattate e… buon appetito!!!

 

Ossibuchi di tacchino ai porcini e moscato

Voglia di sperimentare qualcosa di mai assaggiato…

Idea:

Ossibuchi di tacchino ai porcini e moscato

Ossibuchi di tacchino ai porcini e moscato

Ossibuchi di tacchino ai porcini e moscato

Qualche giorno fa aggirandomi davanti al banco macelleria sono stata ispirata da questi bellissimi e polposi ossibuchi di tacchino e, siccome non li avevo mai mangiati e nemmeno cucinati, mi sono detta “Ecco la mia cena“.

Pensando agli ingredienti che avevo in dispensa ho abbinato a questa carne un tocco dolce dato dal moscato accompagnato dall’inconfondibile profumo di porcini.
Armata della mia amatissima pentola a pressione ho cucinato questo piatto.

Come?

Così 😉 .

Ingredienti per 2 persone

4 ossibuchi di tacchino

1 scalogno medio

farina bianca 00 q.b.

100 ml di vino moscato

2 bicchieri di acqua bollente

1 dado vegetale

sale e pepe q.b.

30 gr di burro

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

6 lamelle di funghi porcini secchi

Procedimento

In una pentola a pressione mettete l’olio, il burro e lo scalogna tritato finemente e fate soffriggere.

Aggiungete gli ossobuchi infarinati ed i porcini sminuzzati e fate soffriggere anch’essi e sfumate con il vino moscato.

Aggiungete il dado, l’acqua, sale e pepe e coperchiate.
Al fischio della pentola, abbassate il fuoco e fate cuocere per 15 minuti.

Scoperchiate e lasciate addensare il sugo.

Impiattate e…

Buon appetito!!!

Nota: ho abbinato come contorno una insalata di spinaci freschi con semi vari, aceto balsamico e peperoncino.

 

 

 

 

 

 

Burger di pollo e prosciutto alla piastra

Un gustoso hamburger leggero anche in cottura.

Burger di pollo e prosciutto alla piastra

sarà una scoperta anche per i più piccoli che lo assaggeranno con piacere, magari accompagnato da qualche golosa salsina home-made (tipo maionese) e qualche patatina al forno.

Burger di pollo e prosciutto alla piastra

Burger di pollo e prosciutto alla piastra

Ecco come l’ho preparati.

Ingredienti per 5/6 burgers

400 gr di petto di pollo

2 uova intere

30 gr di prosciutto cotto

150 gr di pane raffermo

1/2 spicchio di aglio

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale e pepe q.b.

un rametto di rosmarino tritato

Procedimento

Macinate il pollo facendolo passare nel tritacarne 2 volte, passate a tritare anche il prosciutto ed in ultimo il pane raffermo (seguendo quest’ordine riuscirete a recuperare tutti i resti di carne dal tritacarne).

In una ciotola, aggiungete le uova ed il parmigiano ed amalgamate bene impastando a mano.

Salate e pepate, aggiungete il rosmarino tritato finemente con l’aglio.

Amalgamate bene e lasciate riposare in frigo per circa 10 minuti.

Formate gli hamburger compattando 2 cucchiai di composto su carta forno.

Ponete a cuocere su piastra calda (mantenendolo su carta forno) e cuocete , voltando di tanto in tanto.

Servite accompagnandolo con pane tostato (io ho aggiunto anche qualche peperone arrostito e melanzane grigliate).

Buon appetito!!!

Spezzatino di pollo con cuscus

Adoro lo spezzatino e, negli ultimi anni, ho iniziato ad abbinarlo con il cuscus che, accompagnato da tante belle verdurine, crea un ottimo piatto unico.

Questa volta ho preparato uno spezzatino di pollo alla senape e moscato con mandorle ed ho preparato un cuscus con fagiolini e al pomodoro leggermente piccanti: uno spettacolo!

Ecco come potete preparare anche voi il mio

Spezzatino di pollo con cuscus

Spezzatino di pollo con cuscus

Spezzatino di pollo con cuscus

Ingredienti e procedimento per lo spezzatino

1 petto di pollo

1 cucchiaino di senape

50 ml di vino moscato

15 mandorle pelate e tostate

2 cucchiai di panna

sale e pepe q.b.

1 spicchio di aglio

2 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Pulite il petto di pollo privandolo delle ossa e della cartilagine e tagliatelo a cubetti.

In una padella mettete lo spicchio di aglio e l’olio, unite il pollo e fate soffriggere leggermente.

Sfumate con il vino moscato ed aggiungete le mandorle tritate finemente.

Salate e pepate, aggiungete la panna e portate a cottura.

Nel frattempo preparate il cuscus.

Ingredienti e procedimento per il cuscus con fagiolini al pomodoro

200 gr di cuscus

200 ml acqua

2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva

sale q.b.

10 gr di burro

30 fagiolini lessati

150 gr di salsa di pomodoro

1 spicchio di aglio

origano q.b.

1 pizzico di peperoncino in polvere

In una padella mettete 1 cucchiaio di olio e lo spicchio di aglio, fate soffriggere ed  aggiungete il pomodoro.

Fate restringere la salsa, salate, aggiungete l’origano ed il peperoncino.

Aggiungete i fagiolini tagliati a tocchetti e fate cuocere per ancora qualche minuto.

In una pentola, invece, mettete l’acqua 1 cucchiaio di olio ed un cucchiaino di sale.
Portate a bollore, togliete dal fuoco ed aggiungete il cuscus, lasciate gonfiare per 2 minuti, rimettete sul fuoco, aggiungete il burro e fate cuocere per ancora 3 minuti sgranando con una forchetta.

A questo unto potete impiattare e servire.

Buon appetito!!!

Le polpette al piatto della nonna

Conoscete la cottura al piatto?

E’ un modo di cuocere i cibi molto sano e delicato, senza troppi condimenti e semplicissimo.

Potete cuocere carne, pesce, verdure e uova in modo molto genuino!

Io vi propongo la ricetta delle polpette che mi preparava mia nonna Gina quando ero piccola.
Ancora oggi sogno di poterle rimangiare cucinate da lei… non potendolo fare, le ho preparate io e la memoria olfattiva mi ha riportata indietro di tanti tanti anni 🙂 .

Ecco come le ho preparate.

Le polpette al piatto della nonna

Le polpette al piatto della nonna

Ingredienti

150 gr di carne di vitello macinata

2 fette di pan carrè o l’equivalente in pane raffermo

2 uova

3 cucchiai di latte

sale e pepe q.b.

una grattata di noce moscata

1 rametto di rosmarino fresco

olio extravergine di oliva q.b.

Procedimento

Mettete una pentola riempita a meta di acqua a scaldare sul fuoco, poggiate un piatto piano sulla pentola e lasciate che si scaldi bene.

Nel frattempo preparate le polpette.

In una ciotola mettete il pan carrè ed il latte e con una forchetta sminuzzate il pane riducendolo in crema.

Aggiungete le uova e sbattete bene, unite la carne macinata, salate e pepate, grattate la noce moscata e mescolate con cura.

Ungete il patto con un filo d’olio ed appoggiate le polpette, distribuite il rosmarino a foglie sulla carne e versate un goccino di olio su ogni polpetta.

Coperchiate e lasciate cuocere per circa 15 minuti, girate le polpette e terminate la cottura per altri 10 minuti.

Servite e … buon appetito!

Nota

Mia nonna le accompagnava con julienne di finocchi al limone, io ho preparato un’insalata milano brasata con porri di Cervere e glassa di aceto balsamico.

Coscia di tacchino alla confettura d’uva

Qualche giorno fa, vi ho presentato la mia confettura di uva e limone.
Ecco un modo che adotto io per utilizzarla abbinandola ad una carne (ottima come quella di tacchino) ed utilizzandola proprio in cottura.

Donerà al vostro tacchino un bel color caramello ed un gusto proprio speciale.

Da provare!!!

Coscia di tacchino alla confettura d'uva

Coscia di tacchino alla confettura d’uva

Ingredienti per 3 persone

1 coscia di tacchino da 1 kg

2 cucchiai di olio

10 semi di coriandolo

1 pizzico di timo essiccato

1 spicchio di aglio

1 cucchiaio di confettura d’uva e limone

sale e pepe q.b.

200 ml di acqua

Procedimento

In una pentola a pressione, mettete l’olio e l’aglio.

Aggiungete la coscia di tacchino e fatela rosolare per bene.

Salate e pepate, aggiungete il timo ed i semi di coriandolo pestati.

In un pentolino, fate scaldare l’acqua portandola ad ebollizione, togliete dal fuoco, aggiungete la confettura e fatela sciogliere mescolando con cura.

Sfumate il tacchino con lo sciroppo appena preparato e coperchiate.

Al fischio della pentola, abbassate il fuoco e fate cuocere per 25 minuti circa.

Scoperchiate, scaloppate la coscia di tacchino, impiattate e nappate con il fondo di cottura e…

Buon apetito!!!

 

Lombino con mandorle e sesamo

Volete un secondo piatto gustoso?

Avete del tenerissimo filetto di maiale in frigo?

Amate le pietanze velocissime da preparare e servire in tavola in pochi minuti?

Ecco la ricetta adatta a voi: Lombino con mandorle e sesamo tostati.

Io lo preparo così 😉

Lombino con mandorle e sesamo tostati

Lombino con mandorle e sesamo tostati

Ingredienti per 2 persone:

300 gr filetto di lombino

30 mandorle pelate

1 cucchiaio di semi di sesamo

40 gr di burro

1 cucchiaio di vino moscato

100 ml di acqua calda

sale e pepe q.b.

1 cucchiaio di miele millefiori

Procedimento

Fate scaldare molto bene una padella antiaderente e mettete le mandorle a tostare.
Toglietele dalla padella e mettete i semi di sesamo e fateli tostare.

Mettete mandorle e sesamo in un frullatore e frullate per qualche minuto.
Aggiungete l’acqua calda e frullate fino ad ottenere una bella crema.
Aggiustate di sale.

In una padella mettete il burro e fate sciogliere.
Disponete il tombino tagliato a fette, fate cuocere per qualche minuto da entrambe le parti e sfumate con il vino moscato.

Cuocete per circa 5 minuti, aggiungete il miele e la crema di mandorle e sesamo.

Salate e pepate.

Cuocete ancora fino a quando il fondo di cottura di sarà addensato.

Impiattate e…

Buon appetito!!!

Medaglioni di lombino in crosta di pane alle erbe

Ecco un bel secondo piatto facile e di sicuro successo!

Ho voluto accompagnare questi medaglioni con un piccolo toast fritto al miele ottenendo, così, un bel contrasto di sapori dolci con quelli salati.

Il risultato?

Piccoli bocconcini croccanti fuori e morbidi dentro, saporiti e succulenti.

Medaglioni di lombino in crosta di pane alle erbe

Medaglioni di lombino in crosta di pane alle erbe

Ingredienti per 12 medaglioni

600 gr di filetto di lombino

200 gr di pane raffermo + 4 fette

2 foglie grandi di basilico

1 foglia di salvia

1 rametto di rosmarino

olio di semi per ungere i medaglioni q.b.

olio per friggere q.b.

sale q.b.

200 ml di latte

4 cucchiaini di miele

Procedimento

Tagliate il filetto di lombino in 12 fette, battetele leggermente ed ungetele con l’olio di semi.

Ora frullate i 200 gr di pane raffermo con il basilico, la salvia ed il rosmarino.

Passate i medaglioni nel pan grattato appena preparato e fate friggere in olio bollente. Scolate, passate su carta assorbente e salate.

A questo punto passate velocemente le fette di pane nel latte e fate friggere i toast per 2 minuti per lato, scolateli, passateli su carta assorbente e salate.

Impiattate, distribuite un cucchiaino di miele su ogni toast e servite ben caldi.

Buon appetito!!!

 

 

Medaglioni al miele e sherry con crema di lattuga e yogurt

Teneri, gustosi e di facile esecuzione (il che non guasta mai 😉 ), questi medaglioni di maiale sono adatti ad ogni occasione.

Io li ho accompagnati con una delicata crema di lattuga allo yogurt che rende il piatto veramente accattivante.

Medaglioni di maiale al miele e sherry con crema di lattuga allo yogurt

Medaglioni di maiale al miele e sherry con crema di lattuga allo yogurt

Ingredienti per 3 persone

400 gr di filetto di maiale

1 cucchiaio di miele millefiori

2 cucchiai di sherry

20 gr di burro

sale e pepe q.b.

Procedimento

Tagliate il filetto di maiale a medaglioni e batteteli leggermente con un batticarne.

In una padella fate sciogliere il burro, disponete i medaglioni e cuocete per pochi minuti da tutti i lati per sigillare bene la carne.

A questo punto abbassate la fiamma al minimo, coperchiate e lasciate cuocere per circa 5 minuti per lato.

Salate e pepate, aggiungete il miele e sfumate con lo sherry.

Coperchiate e fate cuocere per ancora 2 minuti per ogni lato, scoperchiate e lasciate restringere il fondo di cottura.

Impiattate accompagnando ogni porzione con un ciotolino di crema di lattuga allo yogurt (per prepararla seguite la ricetta del pesto di lattuga alle mandorle usando 1 cucchiaio di pesto con 1 cucchiaio di yogurt bianco intero).
Io ho abbinato, come contorno, delle melanzane ai porri.

Buon appetito!!!