Archivi tag: crostata

Morbida crostata con mele renette e nespole

Conoscete le nespole?
Sono frutti difficilmente reperibili nei negozi, ma se si ha la fortuna di averne una pianta oppure, come me, avere qualcuno ce te ne regala un po’ ecco… saprete, allora, che sono molto buone 😉 .

Per ottenere la loro polpa è necessaria un pochino di pazienza, ma il lavoro ne varrà la pena!

Quest’anno ho deciso di preparare una bella crostata abbinando le nespole con le mele renette.

Seguendo la ricetta con le foto passo passo sarà facilissimo capire come l’ho fatta 🙂 .

Morbida crostata con mele renette e nespole

Ingredienti

500 gr di pasta frolla

Per la crema di nespole

200 gr di polpa di nespole

1 bustina di zucchero vanigliato

 1 cucchiaio di vino moscato (oppure di rum dolce)

1 cucchiaio di zucchero semolato

Per la torta di mandorle

farina 100 gr
zucchero 100 gr
farina di mandorle 100 gr
burro 80 gr
uova 2
vino moscato 2 cucchiai
lievito per dolci 1 cucchiaino
sale 1 pizzico

Per le mele 

500 gr di mele renette

zucchero semolato q.b.

Procedimento

Preparate la pasta frolla e fatela riposare in frigo per circa 30 minuti.

Nel frattempo, pulite le nespole e ricavatene la polpa.
Per questo passaggio armatevi di “santa pazienza”…
Vi suggerisco un metodo piuttosto veloce: private i frutti del ciuffo e spremete la polpa in una ciotola. Così facendo vedrete che oltre alla polpa ci saranno anche tanti semi che dovrete eliminare passando il tutto con un setaccio a maglie larghe.

Ora pesate 200 gr di polpa di nespole ed unitele allo zucchero vanigliato, allo zucchero semolato ed al vino moscato. Mescolate bene.

Preparate l’impasto della torta di mandorle.
Lavorate il burro morbido con lo zucchero, aggiungere la farina di mandorle e, poi, le uova (che devono essere a temperatura ambiente), incorporandole una ad una.
Aggiungete infine la farina setacciata con il lievito, il sale e il moscato.

Procedete, ora, sbucciando le mele renette e tagliandole a fettine di circa 4 mm.

A questo punto siete pronti per assemblare tutti gli ingredienti creando la morbida crostata di mele renette e nespole.

Stendete la pasta frolla e rivestite una tortiera, precedentemente imburrata ed infarinata, da 26 cm di diametro.

Base pasta frolla

Base pasta frolla

Distribuite la crema di nespole.

Crema di nespole

Crema di nespole

Ricoprite con metà delle fettine di mela.

Mele renette

Mele renette

Cospargete di zucchero.

Mele e zucchero

Mele e zucchero

Versate l’impasto della torta di mandorle.

Impasto torta di mandorle

Impasto torta di mandorle

Ricoprite con le fettine restanti di mela.

Mele renette

Mele renette

Cospargete con abbondante zucchero.

Mele e zucchero

Mele e zucchero

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 30 minuti, abbassate la temperatura a 160°C e continuate la cottura per altri 30 minuti.

Sfornate e lasciate ben raffreddate.

Torta sfornata

Torta sfornata

Spolverizzate con zucchero a velo e…

Con zucchero a velo

Con zucchero a velo

Servite.

Morbida crostata con mele renette e nespole: la fetta

Morbida crostata con mele renette e nespole: la fetta

Buon appetito!!!

 

La crostata di Natale

La mia crostata oggi si è vestita di Natale 😉

La crostata di Natale

La crostata di Natale

Come l’ho preparata?

Semplicemente ho preparato una bella pasta frolla senza lievito per poter, così, mantenere la forma dei decori in cottura.

Ho rivestito una tortiera da 24 cm, ho distribuito la marmellata di albicocche ed ho applicato i decori preparati utilizzando dei compassata con forme natalizie.

Ho infornato in forno preriscaldato a 170°C per circa 25 minuti.

Provate a creare la vostra crostata utilizzando la marmellata che più vi piace oppure dell’ottima cioccolata e coinvolgete i vostri figli o nipotini nella preparazione. Vedrete che il risultato sarà ottimo ed i bimbi saranno felicissimi!!!

Ah dimenticavo… Buone feste e Buon Natale a tutti!!!

Crostata di carnevale

Semplice, colorata ed è subito festa!
Per la ricetta ho seguito quella della crostata con marmellata di albicocche, aggiungendo un po’ di colorante alimentare alla frolla per i decori.
Fatevi aiutare dai vostri bimbi e passerete un bel pomeriggio insieme 😉

Crostata di carnevale

Crostata di carnevale

Crostata alla ricotta e porri di cervere

 

Crostata alla ricotta e porri di cervere

Crostata alla ricotta e porri di cervere

Ingredienti

Pasta brisè all’olio
3 piccoli porri di cervere (oppure 1 grande normale)
4 uova
100 gr ricotta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
Sale e pepe q.b.
2 cucchiai di pan grattato
2 cucchiai di olio
100 ml acqua

Procedimento
Preparate la pasta brisè e mettetela a riposare in frigo.
Nel frattempo fate stufare i porri tagliati sottilmente con l’olio e l’acqua.
Appena saranno pronti, salateli.
In una ciotola sbattete le uova, unite la ricotta ed il pan grattato e mescolate bene.
Salate e pepate.
Togliete la pasta brisè dal frigo, stendetela dello spessore di 4 mm e disponetela in una teglia ricoperta di carta forno.
Bucherellate il fondo è distribuite i porri.
Versate la crema di uova e ricotta.
Infornate per circa 20 minuti a 180 gradi.
Sfornate e buon appetito!!!!

Torta compleanno: “50”

Ebbene si, anche una semplice crostata può contribuire a festeggiare una tappa così importante nella vita!

Eccone un’esempio: crostata con confettura extra di albicocche per festeggiare i primi 50 “passi” nel Mondo 😉

Torta compleanno: "50"

Torta compleanno: “50”

 

Crostata meringata con mandorle e mirtilli

 

Crostata meringata con mandorle e mirtilli

Crostata meringata con mandorle e mirtilli

Ingredienti per una tortiera da 24 cm

500 gr pasta frolla (cliccate qui per la ricetta)

150 gr mirtilli

Per la crema di mandorle

80 gr mandorle pelate

80 gr zucchero a velo

50 gr burro morbido

1 uova

25 gr farina 00

1 cucchiaio di panna liquida

Per la meringa

3 albumi (temperatura ambiente)

5 cucchiai di zucchero semolato + 2 di zucchero a velo + 1 pizzico di sale

Procedimento

Preparate la pasta frolla (cliccate qui per la ricetta).

Una volta che ha riposato in frigo per 30 minuti, stendetela in una tortiera di 24 cm di diametro tenendo uno spessore di circa 4 mm.

Copritela con carta forno e riempite con fagioli secchi o pesi alimentari ed infornate per circa 10 minuti a 170°C, togliete i fagioli e cuocete ancora per 5 minuti.

Sfornate.

Nel frattempo preparate il composto con le mandorle.

In un frullatore mettete le mandorle, il burro, lo zucchero a velo, la farina e la panna.

Frullate fino ad ottenere una bella crema, unite l’uovo ed amalgamate molto bene.

Preparate la meringa.

In una planetaria versate gli albumi, unite lo zucchero a velo e quello semolato ed il pizzico di sale.

Alla massima potenza montate le uova fino ad ottenere un composto molto sodo.

Versate il composto di mandorle nella pasta frolla precedentemente cotta , distribuite uniformemente i mirtilli e, con l’aiuto di una sacca da pasticcere, decorate con la meringa.

Infornate a 180°C per circa 25 minuti.

Spegnete il forno, aprite un poco lo sportello del forno e lasciate la torta dentro fino al completo raffreddamento del forno.

 

Crostata meringata con mandorle e mirtilli

Crostata meringata con mandorle e mirtilli

Buona tiepida e buona fredda, un goloso dessert da servire a chi amate!

Buon appetito!!!

 

 

Crostata di mandorle e cioccolato Kinder

Come molte persone, dopo Pasqua, mi sono ritrovata con tantissime uova di cioccolato da smaltire.

Alcuni tipi di cioccolato si possono tranquillamente congelare senza alterarne il gusto, ma il cioccolato bianco e quello Kinder (per mia esperienza personale), una volta scongelati non sono più buonissimi.

Eccomi, allora, a proporvi una ricetta per utilizzare un bel po’ di questo meraviglioso cioccolato bicolore.

 

Crostata di mandorle e cioccolato Kinder

Crostata di mandorle e cioccolato Kinder

Ingredienti (per una tortiera di 24/26 cm di diametro)

300 gr di pasta frolla (per la ricetta cliccare qui)

160 gr di mandorle frullate finemente

160 gr zucchero a velo

100 gr burro morbido

30 ml panna da montare

2 uova

50 gr farina 00

300 gr cioccolato Kinder

cacao amaro q.b.

Procedimento:

Preparare la pasta frolla (per la ricetta cliccare qui)

Far riposare 30 minuti in frigo.

Nel frattempo preparare la farcitura montando il burro ammorbidito (almeno 2 ore fuori frigo) con la farina di mandorle e lo zucchero, poi, l’uovo e la farina.

Stendere la frolla in uno stampo, bucherellare il fondo e versarci il composto di mandorle appena preparato.

Cuocere in forno preriscaldato a 175 °C per 20-25 minuti.

Sfornare la crostata e lasciarla raffreddare molto bene.

Nel frattempo fondete il cioccolato e lasciare intiepidire.

Una volta freddata la crostata, distribuire sopra il cioccolato fuso e con una forchetta create le onde.

Spolverizzate con il cacao amaro e…

Buon appetito!

Crostata di frangipane e marmellata d’arance amare

Crostata di frangipane e marmellata d'arance amare

Crostata di frangipane e marmellata d’arance amare

Ingredienti:

200 gr marmellata di arance amare

300 gr frolla (per la ricetta cliccare qui)

Per il frangipane:

160 gr farina mandorle o di mandorle frullate finemente

160 gr zucchero a velo

130 gr burro morbido

2 uova

50 gr farina 00

Per la ganache:

150 gr cioccolato bianco (di altissima qualità)

100 ml panna liquida

 Per la decorazione:

50 gr cioccolato fondente

50 ml panna liquida

Procedimento:

 

Preparare la pasta frolla.

Far riposare 30 minuti in frigo.

Preparare il frangipane montando il burro ammorbidito (almeno 2 ore fuori frigo) con la farina di mandorle e lo zucchero, poi, l’uovo e la farina.

Stendere la frolla in uno stampo (diametro 28), fare il bordo con un rotolino di frolla e stenderci sopra la marmellata di arancia e, poi, il frangipane.

Cuocere a 175 °C per 20-25 minuti.

Nel frattempo preparare le due ganache: fate scaldare la panna portandola a bollore, versarla sul cioccolato spezzettato e mescolare fino ad ottenere una crema liscia. Lasciare raffreddare a temperatura ambiente.

Sfornare la crostata e lasciarla raffreddare molto bene.

Una volta freddata la crostata, distribuire sopra la ganache di cioccolato bianco.

Con una sacca da pasticcere, fare dei cerchi concentrici sulla ganache bianca. Decorare facendo delle righe a raggio con uno stuzzicadenti partendo dal centro della torta alternate a righe che partono dall’ esterno verso l’interno ed otterrete così un decoro a fiore.

A piacere potete decorare anche il bordo con una piccola puntinatura di cioccolato fondente ed aggiungere decori di pasta di zucchero come ho fatto io.

 

Crostata con marmellata di albicocche

Un classico dolce buono in ogni occasione del giorno e della sera 😉

Crostata con marmellata di albicocche

Crostata con marmellata di albicocche

Con questo tipo di frolla otterrete un impasto croccante, ma morbido a causa del lievito e vedrete che lieviterà.

E’ un impasto adatto alle crostate e per i biscotti che non devono avere forme particolari perché in cottura si modifica la forma.

Ingredienti per una tortiera di 24/ 26 cm di diametro:

300 gr farina 00

1 uovo intero

150 gr zucchero

150 gr burro ammorbidito a temperatura ambiente

1/2 bustina di lievito per dolci

1 pizzico di sale

1 vasetto (circa 320 gr) di marmellata di albicocche per la farcitura (potete usare qualsiasi marmellata, se avete quelle di vostra produzione ancora meglio!!!)

Procedimento:

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti ed impastate fino ad ottenere una palla ben amalgamata. Avvolgere l’impasto in pellicola per alimenti e mettere in frigo a riposare per almeno 30 minuti (potete anche congelarla e tenerla pronta per una volta successiva).

Trascorso il tempo di riposo, stendere l’impasto con il mattarello ad uno spessore di circa 5 mm , foderare una teglia ricoperta di carta forno, bucherellare la pasta con una forchetta per evitare che gonfi troppo in forno e stendere un bello strato di marmellata.

Decorare il bordo ed il centro della crostata a proprio piacimento (in questo caso io ho usato uno stampo a fiore).

Infornare per 20 minuti in forno preriscaldato a 180° C.

N.B. Se quando stendete e decorate con la frolla la temperatura della stanza è elevata o vi rendete conto che trasuda molto il burro (causa mani calde, temperatura stanza, molti reimpasti della frolla), prima di infornare mettete in frigo la tortiera e lasciar riposare per 30 minuti e poi infornate.