Archivi tag: quattro quarti

Quattro quarti all’uva

Autunno = uva, semplice vero?

Ed allora, come potrei non utilizzare questo frutto anche per una soffice torta?

Eccola qui, una meravigliosa quattro quarti appena sfornata pronta per accompagnare le vostre colazioni o le merende in modo semplice, ma goloso.

Siete curiosi di provarla anche voi?

Seguite la mia ricetta e sfornerete una buonissima

Quattro quarti all’uva.

Quattro quarti all'uva

Quattro quarti all’uva

Ingredienti per una tortiera da 26 cm di diametro

4 uova (pesate con il guscio)

Pari peso della uova per zucchero e farina (io ho usato farina 00 e farina di riso)

1/2 peso per il burro

2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

1/2 filetta di aroma rum

1 pizzico di sale

zucchero semolato q.b. per la tortiera e per cospargere la superficie della torta

olio di semi q.b. per ungere la tortiera

uva moscato d’Amburgo e uva moscato q.b.

Procedimento

Pesate le uova (le mie pesavano 300 gr) e, poi, pesate lo zucchero (300 gr) e la farina (ho usato 200 gr di farina tipo 00 e 100 gr di farina di riso).
Pesate anche il burro (nel mio caso 150 gr) e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente per circa 15 minuti.

In un frullatore mettete le uova, il sale e lo zucchero e frullate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Unite il burro e continuate a frullare.
Aggiungete l’aroma rum e pian piano le farine che avrete mescolato insieme ai due cucchiaini di lievito in polvere.

Lavate ed asciugate l’uva.

Ungete e cospargete di zucchero una tortiera, versate il composto e distribuite tutti gli acini d’uva fino a ricoprire l’intera superficie, cospargete di zucchero.

Quattro quarti all'uva

Quattro quarti all’uva

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti (vale la prova stecchino). A cottura ultimata, spegnete il forno e lasciate lo sportello leggermente aperto senza sfornate per 10 minuti.
A questo punto sfornate e lasciate freddare molto bene prima di sformare il dolce.

Sformate, servite e… buon appetito!!!

Quattro quarti al kamut

Qualche giorno fa, mi hanno regalato della farina di kamut integrale.
Ho pensato ai diversi modi in cui avrei potuto utilizzarla e, naturalmente, la prima idea è stata dolce 😉 ed ho detto: “Faccio una bella quattro quarti”.
La quattro quarti è una torta facilissima da fare e potrete sbizzarrirvi negli abbinamenti di gusti e sapori.
Questa con carote e mandorle è adatta alla colazione, alla merenda, ma anche ad essere consumata come dessert a fine cena se avrete l’accortezza di arricchirla con una calda colata di cioccolato fondente.
In questo modo, sarà una vera meraviglia e se aggiungerete anche una pallina di gelato alla crema o fiordilatte raggiungerete l’apoteosi dei sensi 😉 .

Utilizzando il kamut, questa torta è adatta anche agli amici intolleranti al frumento.

Vediamo ora come si prepara.

Quattro quarti al kamut

Quattro quarti al kamut con mandorle e carote

Ingredienti

4 uova (pesare con il guscio)
Pari peso delle uova (nel mio caso erano 220 gr) per: burro (o margarina vegetale), farina (io ho usato farina di kamut integrale), zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di limoncello
50 gr mandorle pelate e tostate
50 gr di carote

zucchero semolato q.b.

Procedimento

In un robot da cucina frullate finemente le mandorle tostate e le carote.

Aggiungete il burro freddo tagliato a cubetti e continuare a frullare fino ad ottenere una bella crema.

Unite lo zucchero, il sale, il limoncello ed un uovo per volta (aggiungere l’uovo successivo solo quando il precedente è completamente assorbito dall’impasto).

Procedere con l’aggiunta, un cucchiaio alla volta, della farina setacciata con il lievito.

Imburrare ed infarinare una teglia da 24 cm di diametro e versare il composto.

Spolverizzate la superficie della vostra quattro quarti con zucchero semolato.

Infornare a 180 °C in forno preriscaldato per 45 minuti ( vale la prova stecchino).

Sfornare e lasciare raffreddare.

Servite e…

Buon appetito!!!

Quattro quarti nocciola e amaretto

Questa quattro quarti è un  delizioso dolce soffice, morbido e rimane bello umido. Può essere mangiata così in semplicità oppure può essere utilizzata come base per splendide torte farcite.

Quattro quarti alla nocciola ed amaretto

Quattro quarti alla nocciola ed amaretto

Ingredienti per una tortiera di diametro 20/22 cm

3 uova pesatele con il guscio e prendete pari peso di burro, farina e zucchero ( in questo caso le mie pesavano 200 gr e di conseguenza ho pesato 200 gr di burro, 200 gr di farina e 200 gr di zucchero)
1 bustina di zucchero vanigliato
1 bustina di lievito per dolci
1 amaretto morbido
50 gr di nocciole tostate
1 cucchiaio di rum dolce
1 pizzico di sale
zucchero a velo q.b.
Procedimento
Frullate le nocciole con 2 cucchiai di zucchero, aggiungete il burro freddo tagliato a cubetti e continuate a frullare. Aggiungete lo zucchero rimanente, il sale, lo zucchero vanigliato, l’amaretto morbido ed il rum. A questo punto aggiungete un uovo alla volta (non aggiungete l’uovo successivo fino a quando il primo non sarà completamente amalgamato).
Ora, aggiungete la farina setacciata con il lievito a cucchiaiate continuando a frullare fino ad ottenere una bella crema omogenea.
Imburrate ed infarinate la tortiera e versatevi il composto.
Infornate in forno caldo a 170 °C per circa 50 minuti (vale la prova stecchino) .
Sfornate e lasciate raffreddare per bene.
Cospargete con zucchero a velo e… Buon appetito!!!

Torta compleanno: ” m² “

Per festeggiare il primo “compleanno” di un negozio, ho creato la torta “metroquadro” (dal nome del negozio stesso).

Torta compleanno: " m² "

Torta compleanno: ” m² “

Base quattro quarti alla vaniglia e limoncello, farcita con bavarese al moscato, decorata con pasta di zucchero, panna montata e cioccolato fondente.

Torta compleanno: " m² " (particolare)

Torta compleanno: ” m² ” (particolare)

Torta compleanno: “I miei primi…”

 

DSCN0190

 

Ingredienti (per una base da 24 cm di diametro)

Per la base torta (Quattro quarti alla vaniglia e limoncello)

4 uova (pesare con il guscio)
Pari peso delle uova per: burro, farina, zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di limoncello
1 bustina di zucchero vanigliato

Per la bavarese al moscato e cannella

80 gr zucchero

4 tuorli

6 gr colla di pesce

2 cucchiaini di maizena

400 ml latte

2 bustine di zucchero vanigliato

200 gr panna montata

4 cucchiai di moscato

la punta di un cucchiaino di cannella in polvere

Per la decorazione

400 ml panna da montare

3 cucchiai di zucchero a velo

100 gr di cioccolato fondente

7 fiori di ananas disidratato

Procedimento

Per la quattro quarti

In un robot da cucina mettete il burro freddo tagliato a cubetti e frullate fino ad ottenere una bella crema.

Unite lo zucchero, il sale, il limoncello ed un uovo per volta (aggiungete l’uovo successivo solo quando il precedente è completamente assorbito dall’impasto).

Procedete con l’aggiunta, un cucchiaio alla volta, della farina setacciata con il lievito.

Imburrate ed infarinate una teglia da 24 cm di diametro e versateci il composto.

Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato per 50 minuti ( vale la prova stecchino).

Sfornare e lasciare raffreddare.

Per la bavarese

Montate bene i tuorli con lo zucchero fino a quando diventano chiari e spumosi.
Aggiungete il moscato e la cannella e mescolate molto bene.
Aggiungete, ora,  la maizena sciolta in poco latte freddo (eviterete grumi fastidiosi) ed il latte fatto intiepidire precedentemente con lo zucchero vanigliato.
Mettete sul fuoco a fiamma bassa e portate ad ebollizione mescolando di continuo. Appena comincia a bollire, togliete la crema dal fuoco e aggiungete la gelatina precedentemente ammollata per 10 minuti in acqua fredda e ben strizzata.
Mescolate bene e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
Una volta raffreddata la crema, aggiungere la panna montata e mescolate accuratamente.

A questo punto potete montare la torta.

Tagliate la quattro quarti in due dischi alti 1 cm l’uno.

Disponete il primo cerchio sul piatto o vassoio di portata, mettete un cerchio apribile intorno alla base torta e stringete accuratamente.
Versate la bavarese e coprite con il secondo disco di torta.
Riponete in frigo per almeno 6 ore.

Trascorso il tempo, con molta delicatezza rimuovete il cerchio apribile.

Montate la panna con lo zucchero a velo.

Decorate la torta a vostro gradimento.

Torta compleanno: "I miei primi..."

Torta compleanno: “I miei primi…” (particolare: fiore di ananas disidratato)

Io ho scelto di decorare con ciuffi di panna, piccoli decori di cioccolato fondente e simpatici fiori di ananas disidratato.

Torta compleanno: "I miei primi..." (particolare: cuore di cioccolato fondente dorato)

Torta compleanno: “I miei primi…” (particolare: cuore di cioccolato fondente dorato)

Servite e…

Buon appetito!!!

Torta compleanno: "I miei primi..." ( la fetta )

Torta compleanno: “I miei primi…” ( la fetta )

 


 

Quattro quarti alle mandorle profumata al limoncello

Quattro quarti alle mandorle profumata al limoncello

Quattro quarti alle mandorle profumata al limoncello

Ingredienti


4 uova (pesare con il guscio)
Pari peso delle uova per: burro, farina, zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di limoncello
60 gr mandorle pelate

zucchero a velo q.b.

Procedimento

In un robot da cucina frullare finemente le mandorle.

Aggiungere il burro freddo tagliato a cubetti e continuare a frullare fino ad ottenere una bella crema.

Unire lo zucchero, il sale, il limoncello ed un uovo per volta (aggiungere l’uovo successivo solo quando il precedente è completamente assorbito dall’impasto).

Procedere con l’aggiunta, un cucchiaio alla volta, della farina setacciata con il lievito.
Imburrare ed infarinare una teglia da 20/22 cm di diametro e versare il composto.

Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato per 50 minuti ( vale la prova stecchino).
Sfornare e lasciare raffreddare.
Cospargere con zucchero a velo.
Buon appetito!

Quattro quarti al caffé con sorpresa

 

Quattro quarti al caffé con sorpresa

Quattro quarti al caffé con sorpresa

Ingredienti
4 uova (pesare con il guscio)
Pari peso delle uova per: burro, farina, zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
2 cucchiai di caffè solubile
Ovetti di cioccolato q.b.

zucchero a velo q.b.

Procedimento

Sbattere le uova con lo zucchero ed il sale fino ad ottenere una crema soda e gonfia ( io per comodità uso il robot da cucina, ma le fruste elettriche o la planetaria saranno perfette).
Aggiungere il burro fuso freddo a cucchiaiate e, di seguito, il caffè solubile.
Procedere con l’aggiunta della farina setacciata con il lievito.
Imburrare ed infarinare una teglia da 20/22 cm di diametro e versare il composto.

Quattro quarti al caffé con sorpresa (ovetti)

Quattro quarti al caffé con sorpresa (ovetti)

Per far trovare una sorpresa ( siamo sotto Pasqua in fondo…) distribuire sulla superficie della torta gli ovetti di cioccolato che possono essere misti come gusti (la sorpresa sarà ancora più sorpresa 😉 ) ed infornare a 180 gradi in forno preriscaldato per 50 minuti ( vale la prova stecchino).
Sfornare e lasciare raffreddare.
Cospargere con zucchero a velo.
Quando si taglieranno le fette si troverà la sorpresa dell’ ovetto che in cottura sarà sceso e “nascosto”.