Quattro quarti all’uva

Quattro quarti all’uva
Quattro quarti all’uva 5 1 Anonymous

Autunno = uva, semplice vero?

Ed allora, come potrei non utilizzare questo frutto anche per una soffice torta?

Eccola qui, una meravigliosa quattro quarti appena sfornata pronta per accompagnare le vostre colazioni o le merende in modo semplice, ma goloso.

Siete curiosi di provarla anche voi?

Seguite la mia ricetta e sfornerete una buonissima

Quattro quarti all’uva.

Quattro quarti all'uva

Quattro quarti all’uva

Ingredienti per una tortiera da 26 cm di diametro

4 uova (pesate con il guscio)

Pari peso della uova per zucchero e farina (io ho usato farina 00 e farina di riso)

1/2 peso per il burro

2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci

1/2 filetta di aroma rum

1 pizzico di sale

zucchero semolato q.b. per la tortiera e per cospargere la superficie della torta

olio di semi q.b. per ungere la tortiera

uva moscato d’Amburgo e uva moscato q.b.

Procedimento

Pesate le uova (le mie pesavano 300 gr) e, poi, pesate lo zucchero (300 gr) e la farina (ho usato 200 gr di farina tipo 00 e 100 gr di farina di riso).
Pesate anche il burro (nel mio caso 150 gr) e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente per circa 15 minuti.

In un frullatore mettete le uova, il sale e lo zucchero e frullate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Unite il burro e continuate a frullare.
Aggiungete l’aroma rum e pian piano le farine che avrete mescolato insieme ai due cucchiaini di lievito in polvere.

Lavate ed asciugate l’uva.

Ungete e cospargete di zucchero una tortiera, versate il composto e distribuite tutti gli acini d’uva fino a ricoprire l’intera superficie, cospargete di zucchero.

Quattro quarti all'uva

Quattro quarti all’uva

Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 50 minuti (vale la prova stecchino). A cottura ultimata, spegnete il forno e lasciate lo sportello leggermente aperto senza sfornate per 10 minuti.
A questo punto sfornate e lasciate freddare molto bene prima di sformare il dolce.

Sformate, servite e… buon appetito!!!

Ricette correlate:

Lascia un tuo commento