Sott’olio di peperoni all’acciuga

Sott’olio di peperoni all’acciuga
Sott’olio di peperoni all’acciuga 5 1 Anonymous

Cosa non si farebbe per far mangiare un po’ di verdura alla propria figlia…

Per Natale mi hanno regalato dei peperoncini habanero sott’olio con acciughe e capperi e mia figlia (che odia tutte le verdure…) ha voluto assaggiarli e li ha trovati buonissimi.
Cogliendo l’occasione le ho proposto di preparare noi due un prodotto simile e ci siamo accordate per tentare la ricetta con i peperoni.

Dovendo, come si suol dire, “battere il ferro fin quando è caldo” ci siamo rimboccate le maniche e via di vasetti 😉

Risultato?

Ora mia figlia mangia i peperoni così fatti: evviva!!!

Sott'olio di peperoni all'acciuga

Sott’olio di peperoni all’acciuga

Ecco come potete preparare questi saporiti sott’olio.

Ingredienti per 6 vasetti da 250 gr

7 peperoni medi carnosi (io ho usato peperoni rossi)

1,5 l di vino bianco

500 ml di aceto bianco

3 spicchi di aglio

1 cucchiaio di timo essiccato

1 cucchiaio di origano essiccato

1 cucchiaino di sale fino

1 l di olio di semi (o extravergine di oliva per chi preferisce un gusto più deciso)

30 filetti di acciuga

60 capperi sott’aceto

1/2 cucchiaino di peperoncino in polvere

Procedimento

Lavate i peperoni e privateli del torsolo e dei semi.

Tagliateli a piccoli pezzi e metteteli in un contenitore capiente.

Versate il vino bianco e l’aceto fino a coprire completamente i peperoni e lasciate riposare per 6 ore.

A questo punto. sgocciolate i peperoni e tamponateli molto bene con un canovaccio o con carta da cucina.

Disponeteli nei barattoli (precedentemente sterilizzati) fino a metà vasetto, aggiungete 5 filetti di acciuga e 10 capperi e terminate di riempire con i restanti peperoni pressando un pochino.

Versate l’olio in una pentola, aggiungete l’aglio schiacciato con lo schiaccia aglio, il sale, il timo, l’origano ed il peperoncino.
Fate scaldare a fuoco lento fino a rendere bollente l’olio, ma senza superare il punto di fumo.

Versate l’olio bollente nei vasetti fino ad 1 cm dall’orlo e chiudete immediatamente con il coperchio stringendo molto bene.

Capovolgete i barattoli, copriteli con un canovaccio e lasciate raffreddare.

Una volta freddati, verificate che si sia creato il sottovuoto e riponete in dispensa al buio per almeno 15 giorni prima di aprirli e gustarli.

Una volta aperto il vasetto sarete inebriati dal profumo e dagli aromi.

Ottimi come aperitivo o come gustoso antipasto o come accompagnamento di formaggi, carni bollite o alla piastra.

Buon appetito!!!

Ricette correlate:

Lascia un tuo commento