Paella alla valenciana

Paella alla valenciana
Paella alla valenciana 5 1 Anonymous

 

Paella alla valenciana

Paella alla valenciana

Ingredienti per 6 persone:

250 gr riso

1 piccolo pollo tagliato a pezzi

6 salsicciotti

36 cozze

36 gamberi

1 peperone rosso o giallo

1 cipolla di media grandezza

1 spicchio di aglio

1 pizzico di peperoncino in polvere

1 bustina di zafferano

2 tazze di piselli lessati a metà oppure in scatola

brodo q.b.

2 bicchieri di olio

sale e pepe q.b.

Procedimento:

Scaldate 5 cucchiai di olio in una padella, mettete il pollo tagliato a pezzi e fatelo dorare bene a fuoco vivace.

Ritiratelo in una casseruola.

Nello stesso olio del pollo colorate a fuoco vivace le salsicce ed unitele al pollo.

Fate dorare nella padella la cipolla tritata e lo spicchio di aglio schiacciato. Togliete l’aglio, mettete in padella il peperone tagliato a pezzi, privato dei semi, lavato ed asciugato. Fate insaporire per 2 /3 minuti.

Unite il peperone con tutto il fondo di cottura al pollo e alle salsicce.

Salate e pepate, aggiungete il peperoncino e lo zafferano.

Bagnate con il brodo, coprite e cuocete a fuoco moderatissimo per 45 minuti circa.

Dopo 20 minuti di cottura, scaldate in un’altra casseruola 1 bicchiere di olio, unite il riso e fatelo rosolare.

Unite i piselli se usate quelli parzialmente lessati altrimenti quelli in scatola aggiungeteli più tardi ed i gamberi sgusciati e sbollentati per 3 minuti.

Bagnate con 1/2 (mezzo) litro di brodo. Una volta preso il bollore, coprite, cuocete in forno molto moderato (160°C) per 15/20 min.

Togliete dal forno.

Se usate i piselli in scatola, uniteli ora, mescolate bene e lasciate riposare per 5 minuti.

Unite il pollo, le salsicce ed i peperoni, mescolate bene.

Guarnite con le cozze che avrete fatto aprire (dopo averle fatte spurgare, averle ben raschiate e lavate) mettendole in una larga casseruola e mescolando su una fiamma vivace.

Ci vorranno circa 15 minuti.

Buon appetito!

Ricette correlate:

Lascia un tuo commento

Marianna Carbone ha detto:

scusate ma questa non è una paella!

Carla Eforo ha detto:

Questa è la mia paella, non so come mai sostieni che questa non lo sia, ma mi piacerebbe che mi spiegassi come si fa così posso imparare anche io. Grazie!

Questa è la mia paella, non so come mai sostieni che questa non sia tale, ma mi piacerebbe che mi spiegassi come si fa così posso imparare anche io. Grazie!

Florentina Demian ha detto:

mi piace le tue ricetti

Carla Eforo ha detto:

grazie sei gentile 🙂