“La cassata di mia nonna”

“La cassata di mia nonna”
“La cassata di mia nonna” 5 1 Anonymous

In occasione del compleanno di mio zio, ho deciso di tentare di ricreare un dolce che mia nonna faceva a Natale e che lei chiamava cassata ( voglio sottolineare che non è la tipica cassata siciliana, mia nonna mi disse che, dopo aver letto la ricetta della vera cassata, si era ispirata ed aveva creato questo suo dolce). Per la nostra famiglia era un must have al pranzo di Natale dai nonni, ma ammetto che non ho mai assistito alla sua creazione e quindi ho giocato sulla memoria del gusto che mi ha portato ad ottenere un risultato, oserei dire, storico: gusto uguale a quello di nonna Rina!
La storia vi ha incuriosito? Allora ecco a voi la ricetta ( che neanche mia nonna ha mai scritto perché le dosi per lei non esistevano, esisteva solo l’occhiometro 😉).

La cassata di mia nonna

Ingredienti per una torta di 18 cm di diametro

500 gr di mascarpone

2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato

2 cucchiai di rum dolce

2 cucchiai di latte condensato

100 gr di fichi secchi

100 gr di datteri

50 gr di cioccolato fondente

70 gr di ciliegie candite rosse + q.b. per il decoro

1 disco di Pan di spagna di 18 cm di diametro ed alto 1 cm

bagna al rum (1 cucchiaio di rum dolce, 2 cucchiai di zucchero, 150 ml di acqua calda)

Procedimento

Per prima cosa ho preparato la bagna unendo tutti gli ingredienti, ho mescolato fino a far sciogliere lo zucchero ed ho lasciato freddare a temperatura ambiente.

A questo punto ho tritato con il tritacarne i fichi, i datteri e metà delle ciliegie candite.
Ho tagliato con il coltello il cioccolato (formando scaglie non troppo sottili) e l’altra metà delle ciliegie candite ( in 8 parti ciascuna).

Una volta preparati tutti gli ingredienti, nella ciotola della planetaria ho messo il mascarpone, ho attivato il gancio e pian piano ho aggiunto, uno per volta, gli ingredienti in questo ordine: zucchero a velo, datteri, fichi, ciliegie tritate, latte condensato, rum, ciliegie a pezzi e cioccolato a scaglie.

Ho preso una forma ad anello apribile e l’ho disposta sul piatto di portata, ho messo la base di pan di spagna e l’ ho bagnata con la bagna al rum, dopodiché ho versato la crema di mascarpone sul pan di spagna ed ho lisciato bene.

Ho rimosso l’anello, ho lisciato con una spatola i bordi ed ho decorato ( ognuno può usare la fantasia, io sono rimasta sullo stile retrò che la tradizione della nonna imponeva 😉 ed ho sistemato le ciliegie candite a cerchio, ma ho innovato un pochino aggiungendo scaglie di cioccolato intorno).

Ho riposto in frigo per una notte ( o almeno 4 ore) e servito ☺️.

Avete voglia di provare? Coraggio e … buon appetito!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.