Sformatino di zucca con fonduta di taleggio

Sformatino di zucca con fonduta di taleggio
Sformatino di zucca con fonduta di taleggio 5 1 Anonymous

Delicato, morbido e goloso. Questi sono i primi tre aggettivi che mi vengono in mente pensando al mio sformatino di zucca con fonduta di taleggio. Da provare come antipasto, ma anche come secondo piatto.

Volete sapere come l’ho preparato? Così 😉

Ingredienti per 10 sformatini ( io ho usato pirottini monouso in alluminio)

500 gr di zucca ( già pulita)

50 gr di cipolla bianca

2 cucchiai di olio evo

1 rametto di rosmarino

200 ml di panna

4 uova

150 gr di parmigiano grattato

sale e pepe q.b.

noce moscata q.b.

Per la fonduta

200 ml di latte

50 ml di panna

120 gr di taleggio

1 tuorlo d’uovo

2 cucchiaini di maizena

sale q.b.

Procedimento

Per prima cosa ho tagliato a cubetti la zucca e tritato la cipolla; poi, ho versato l’olio in una casseruola antiaderente ed ho fatto leggermente soffriggere la cipolla, ho aggiunto la zucca ed il rametto di rosmarino ed ho fatto cuocere lentamente con il coperchio fino a quando la zucca è diventata morbida, ho salato ed ho lasciato freddare a temperatura ambiente.

A questo punto, in una ciotola ho sbattuto leggermente le uova con il formaggio, la noce moscata e la panna.

Con un frullatore ad immersione ho ridotto in crema la zucca e l’ ho aggiunta alla crema di uova e panna, ho mescolato bene, ho aggiustato di sale ed ho versato il composto suddividendolo nei pirottini ( precedentemente imburrati). Ho disposto i pirottini in una teglia ed ho versato acqua calda fino ad arrivare a metà dei pirottini, ho infornato a 180 gradi in forno preriscaldato ed ho fatto cuocere a bagnomaria per 30 minuti.

Nel frattempo ho preparato la fonduta. Ho versato il latte e la panna in un pentolino, ho aggiunto il taleggio ed il tuorlo mescolato con la maizena. Ho acceso il fuoco e lasciato sciogliere il formaggio, ho continuato a mescolare fino a raggiungere la consistenza di una bella crema.

A questo punto ho sformato i miei sformatini e li ho accompagnati con un bel cucchiaio di fonduta, ho servito e… buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.