Archivi tag: pan grattato

Involtini di lonza panna e parmigiano

 

Involtini di lonza panna e parmigiano

Involtini di lonza panna e parmigiano

Ingredienti per ogni involtino

1 fetta di lonza di maiale
1 cucchiaio di pan grattato
1 cucchiaio di parmigiano
2 cucchiai di panna
Sale e pepe q.b.
1 cucchiaio di olio
1 pizzico di timo
Procedimento
Con l’aiuto di un batticarne assottigliate le fette di lonza fino ad uno spessore di 2/3 mm.

In un ciotolino unite il pan grattato, il parmigiano, la panna, un pizzico di sale e pepe q.b.Mescolate bene e distribuite sulla fettina di lonza.

Avvolgete e fermate le estremità con degli stecchini da cucina o spago da cucina.

In una padella, scaldate l’olio e mettete a cuocere avendo cura di far rosolate da tutte le parti gli involtini.

Salate ed aggiungete il timo e portate a termine la cottura.

Tagliate a fettine ed impiatattate.

Buon appetito!!!

Riso al profumo di limone ed erbe aromatiche

Ecco un modo per arricchire di sapore e profumo un piatto semplice e leggero come il riso in bianco.

 

Riso al profumo di limone ed erbe aromatiche

Riso al profumo di limone ed erbe aromatiche

Ingredienti per 2 persone

150 gr riso carnaroli

2 cucchiai di olio d’oliva

2 foglie di basilico fresco

1 foglia di salvia fresca

3 fili di erba cipollina fresca

1 rametto di rosmarino

2 cucchiai di pan grattato

la scorza grattata di 1 limone

1 pizzico di sale

Procedimento

In abbondante acqua salata far cuocere il riso mantenendolo al dente.

Nel frattempo preparate un battuto con tutte le erbe aromatiche e grattate la scorza di limone.

In un ciotolino unite il pan grattato, il battuto di erbe aromatiche, la scorza di limone e un pizzico di sale.

Mescolate bene e lasciate a riposare.

Scolate bene il riso e conditelo con l’olio.

Unite il pane aromatizzato preparato in precedenza e mescolate bene.

Impiattate e…

Buon appetito!!!

 

Sfera di risotto alle zucchine

 

Sfera di risotto alle zucchine

Ingredienti per 2 persone:

2 zucchine tonde

100 gr riso carnaroli

3 cucchiai di olio

1 scalogno piccolo

1/2 bicchiere di vino bianco

brodo vegetale q.b.

1 sottiletta

2 cucchiai di pan grattato aromatizzato con salvia, rosmarino, erba cipollina ed aglio (frullare 50 gr di pane secco con un rametto di rosmarino, 2 fili di erba cipollina, 1 foglia di salvia e mezzo spicchio piccolo di aglio )


Procedimento

Portate a bollore una pentola di acqua, salate ed immergetevi le zucchine per circa 10 minuti.

Tagliate la calottina superiore delle zucchine, svuotatele con un cucchiaino e salate l’interno.

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

 

Tagliate a cubetti l’interno delle zucchine e procedete a preparare il risotto.

In una padella fate soffriggere lo scalogno tritato finemente con l’olio, aggiungete le zucchine e soffriggete ancora per qualche minuto.

Aggiungete il riso.

Appena il riso sarà tostato sfumate con il vino bianco e proseguite la cottura aggiungendo il brodo poco alla volta.

Nel frattempo cospargete l’interno delle zucchine con il pan grattato.

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

Lasciate il risotto al dente e mantecate con mezza sottiletta.

Riempite le zucchine con il risotto,

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

mettete 1/4 di sottiletta su ogni zucchina e cospargete con il pan grattato aromatizzato.

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

Aggiungete un filo d’olio d’oliva

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

ed infornate a 180°C per circa 30 minuti.

Sfornate

Sfera di risotto alle zucchine

Sfera di risotto alle zucchine

ed impiattate.

E la sfera di risotto è servita.

Buon appetito!

 

 

Penne con melanzane e pane tostato

 

Penne con melanzane e pane tostato

Penne con melanzane e pane tostato

Ingredienti per 2 persone

140 gr penne

mezza melanzana piccola

4 cucchiai pan grattato

olio q.b.

sale e pepe q. b.

1 spicchio di aglio

Procedimento

In una padella far friggere la melanzana tagliata a dadini piccoli.

Passare i dadini fritti sulla carta assorbente.

Togliere l’olio residuo dalla padella e nella stessa far tostare il pan grattato e metterlo in una ciotola a parte.

In abbondante acqua salata far cuocere la pasta tenendola al dente.

Mettere nella padella 1 spicchio di aglio vestito e 3 cucchiai di olio, far soffriggere ed aggiungere la pasta.

Aggiungere le melanzane e far saltare, aggiungere il pan grattato e servire ben caldo.

Buon appetito!

Canederli con coste e porri

Oggi viaggio in Tirolo.

Un bel piatto semplice ed anche economico con il quale si riutilizzerà un pò di pane che qualche volta avanza in credenza.

 

Canederli con coste e porri

Canederli con coste e porri

Ingredienti :

1 panino raffermo
30 gr pan grattato
1 cucchiaio di farina
50 gr di coste (parte bianca e verde) + 1/2 porro stufati insieme
40 gr burro 
1 Uovo
sale, pepe q.b.
latte (tanto da ammollare il panino raffermo)
1 abbondante grattata di noce moscata

farina q.b. per infarinare

Procedimento


Ammorbidire il burro nel mixer.

Aggiungere l’uovo, la verdura stufata, il pane ammollato e strizzato, il pan grattato, la farina, aggiustare di sale e pepe, grattare la noce moscata e mescolare tutto (io mescolo tutto con il mixer).

Se il composto risultasse troppo morbido aggiungere pan grattato fino ad ottenere un composto con cui si possono formare delle polpettine.

Lasciare 30 min in frigo e formare le palline infarinandole esternamente.

Far cuocere circa 8 min in brodo di carne molto caldo.

Buon appetito!

N.B. Al posto delle coste sono perfetti gli spinaci (freschi o surgelati) o le bietole.

Cuori golosi al prosciutto cotto

In occasione di San Valentino ho creato questi simpatici e golosi ravioli.

Ecco come li ho fatti.

Cuori golosi al prosciutto cotto

Cuori golosi al prosciutto cotto

Ingredienti per 600 gr di cuori (circa):

Per la pasta:

 300 gr farina 00

3 uova

3 pizzichi di sale

Per il ripieno:

250 gr di prosciutto cotto

2 cucchiai di pan grattato

100 ml di panna

sale q.b.

pepe q.b.

1 grattatina di noce moscata

Procedimento:

Per la pasta:

In una ciotola mettere farina, sale ed i tuorli ed iniziare ad impastare. Se l’impasto risultasse troppo asciutto aggiungere un albume alla volta fino a raggiungere la consistenza desiderata (non deve essere troppo umido altrimenti i ravioli si aprirebbero).

Coprire con una ciotola e lasciar riposare per 30 minuti.

Nel frattempo…

Per il ripieno:

Frullare molto finemente il prosciutto cotto, aggiungere il pan grattato e la panna ed amalgamare bene il tutto.

Aggiustare di sale e pepe, aggiungere la noce moscata e mescolare bene.

Ora possiamo formare i cuori.

Stendere la sfoglia di pasta (io ho usato la classica macchina per la pasta Imperia o altrimenti detta “nonna papera”) non troppo sottile (io sono arrivata alla terzultima tacca o misura 7 dipende molto da ogni macchina).

Distribuire piccole quantità di impasto su di una sfoglia (circa una nocciola come dimensione) a distanza regolare una dall’altra.

Sovrapporre un’altra sfoglia e pressare bene con le dita intorno al ripieno facendo uscire tutta l’aria.

Con un coppapasta a forma di cuore (o di altra forma) ritagliare i ravioli.

Far cuocere in abbondante acqua salata e servire condendoli a piacimento.

Io li ho conditi con panna e salsiccia ed anche con il sugo d’arrosto.

Consiglio anche burro e timo, concassè di pomodoro fresco, pomodoro e basilico, panna e piselli.

Buon appetito!

 

 

 

 

Arista di maiale con arance rosse con contorno di cavolfiori al burro e pan grattato

Arista di maiale con arance rosse con contorno di cavolfiori al burro e pan grattato

Arista di maiale con arance rosse con contorno di cavolfiori al burro e pan grattato

Per l’arista

Ingredienti per 4 persone:

1 arista di maiale di circa 1 kg

1 arancia rossa

1 carota

1 scalogno

1 spicchio di aglio

1 rametto di rosmarino

1 foglia di salvia

1 foglia di alloro

sale e pepe q.b.

3 cucchiai di olio d’oliva

200 ml vino bianco

Procedimento:

Legare con lo spago da cucina l’arista e metterla a marinare in un contenitore dove avrete messo il vino bianco, lo scalogno, l’aglio, rosmarino, salvia, alloro, pepe grattato e l’arancia pelata a vivo e tagliata a pezzetti.

Lasciare marinare per circa 1 ora e 30 minuti.

Trascorso il tempo della marinatura, mettere in pentola a pressione (o pentola normale si allungheranno solo i tempi di cottura di circa 15 min, ma il procedimento sarà sempre lo stesso) l’olio e far dorare da tutti i lati l’arista.

Aggiungere la marinatura (solo il liquido, le verdure tenetele da parte) e lasciare sfumare per 3 minuti, aggiungere le verdure salare e coperchiare.

Al fischio della pentola calcolare 15 minuti trascorsi i quali aprirete la pentola, girerete l’arista e controllerete che il sugo non si sia ristretto troppo (in questo caso aggiungerete 1/2 bicchiere di acqua calda).

Richiudere la pentola ed al fischio ricalcolare 15 min.

Spegnere e togliere l’arista dalla pentola, lasciarla riposare 10 minuti prima di tagliarla e nel frattempo frullare il sugo per ottenere una crema morbida e vellutata.

Tagliare l’arista a fettine e servire distribuendo la crema preparata.

Buon appetito!

Per il cavolfiore

Ingredienti:

1 piccolo cavolfiore

30 gr burro

1/2 bicchiere di acqua

2 cucchiai di pan grattato

sale q.b.

Procedimento:

Lavare e tagliare a pezzetti il cavolfiore.

Mettere in una pentola con il burro e l’acqua e far cuocere per 10 minuti, salare e terminare la cottura.

Aggiungere il pan grattato, rimescolare e servire ben caldo.

Lasciare marinare per

Pipette con crema di finocchi e pesto di pane tostato

Piatto semplice, ma con un sapore aromatico arricchito da un tocco croccante.

 

Pipette con crema di finocchi e pesto di pane tostato

Pipette con crema di finocchi e pesto di pane tostato

 

Ingredienti per 2 persone:

1/2 finocchio

1/3 di spicchio di aglio

3 cucchiai di olio di oliva

latte q.b.

sale e pepe q.b.

4 cucchiai di pan grattato

Procedimento:

Lavare e tagliare a pezzetti il finocchio (potete usare anche solo i gambi del finocchio che spesso vengono gettati perchè un pochino duri, in questo caso usate i gambi di 2 finocchi)

In un pentolino mettere 2 cucciai di olio e l’aglio e far soffriggere leggermente, aggiungere i pezzi di finocchio e lasciar cuocere per due minuti.

Aggiungere tanto latte da coprire i finocchi e lasciare cuocere lentamente a fuoco basso fino a che il latte non viene assorbito dai finocchi e che gli stessi diventano morbidi.

Mettere il tutto nel frullatore (o utilizzare il minipimmer) e frullare fino ad ottenere una crema liscia.

Aggiustare di sale e pepe.

In una padella antiaderente mettere un cucchiaio di olio e far scaldare bene, aggiungere il pan grattato e far tostare.

Far cuocere la pasta e scolarla al dente.

Saltare la pasta con la crema di finocchio in una padella e servire cospargendo con il pesto di pane tostato.

Buon appetito!